Il libro blu delle coccole

E' capitato proprio al momento giusto, ma non è stato un caso. Piuttosto è dovuto al bene che mi vuole una persona, che ha capito quanto fosse difficile per me questo periodo e mi ha regalato questo piccolo libriccino, prezioso, di grande impatto, augurandomi di trovare la forza di sorridere anche nei momenti più bui.
Stamattina il postino ha suonato due volte..proprio così! Mio fratello, che aveva giusto aperto senza rispondere (sapendo bene che tanto era lui), ha risposto al citofono, poi è venuto sciabattando nella mia direzione e mi ha detto di andar giù, che in cassetta c'era della posta voluminosa. "Sarà per te, tanto" ha detto, continuando a guardare la televisione.
Mentre scendevo le scale del palazzo, mi chiedevo chi mai potesse essere, in fondo generalmente i pacchi mi arrivano o durante il compleanno o durante qualche festività, quindi era da escludere una cosa del genere. Inoltre Mutsumi (la mia pallie giapponese) non mi aveva certo avvertita che mi avrebbe mandato i fumetti, per cui certamente non erano neanche quelli.
Quando ho afferrato il pacchetto, ho riconosciuto la scrittura della mia amica G. e la curiosità è cresciuta ancora di più. Ero certa che fosse un libro, perché io e lei (che corrispondiamo da ormai 7 anni) ci scambiamo spesso romanzi che hanno avuto un forte impatto in noi.
Ho letto subito la sua lettera, cercando il momento in cui mi avrebbe parlato di quel regalo inatteso, ma non c'era alcun accenno. Allora ho aperto il pacchetto...ed eccolo lì questo favoloso libriccino. Il blu sgargiante ha colpito subito i miei occhi e poi quella buffissima ranocchia in prima pagina, che ci stava a fare?? "Il libro blu delle coccole" ho letto io, e già dal titolo mi sono sentita quasi protetta. E' come se una sensazione di dolcezza ("le coccole" pensavo) si fosse sprigionata da quelle lettere, da quella frase.
Ho sfogliato le pagine per curiosità e ho trovato un fogliettino di G. con scritto "Cara H., questo libro mi ha fatto sorridere ogni volta che l'ho sfogliato...magari solo per pochi minuti, ma è stato importante in certi momenti no...e spero che lo sarà anche per te! .... Ho pensato che avevi bisogno di sorridere quanto me...".
Ho cominciato a sfogliarlo e la voglia di leggerlo è stata fortissima, già nel momento in cui numerose foto riempivano i miei occhi. Foto di animali, foto buffissime, in pose a volte "innaturali" altre volte così banali e normali da far scappare un sorriso divertito e affettuoso.
Perché questo libro, di Bradley Trevor Greive, è proprio un inno alla speranza, alla nostra capacità di cercare di affrontare i momenti no che ci possono capitare, a guardare da un'altra prospettiva (proprio come fa una scimmietta appesa a testa in giù a un ramo!), a sorridere sempre insomma, e a renderci conto che al di là di tutto, ci rimangono sempre i nostri affetti.
Ed è proprio in questi momenti più neri, che io mi rendo conto di quali siano o meno i miei veri amici, quelli che mi stanno intorno, quelli che nonostante siano lontani li sento veramente vicini, quelli che, anche solo con una parola, sanno infonderti più coraggio di quanto uno possa immaginare.

E adesso so che nel momento in cui tutto mi sembrerà sempre più peggiore, che anche quando crederò che ormai peggio di così non si può andare...sfoglierò le pagine di questo meraviglioso libro per ritrovare la mia serenità.
E poi mi basterà andare a casa del mio ragazzo e ritrovare Ikki, il mio orsetto russo dispettosissimo, ma dal quale, se potessi, non mi separerei mai.

92 foto di animali coccolosi, da coccolare (con lo sguardo!) e da cui farsi coccolare.
92 frasi capaci di darti la grinta per rimetterti in moto.

"A tutti capitano delle giornate no.
..Non tirarti indietro, guardati intorno e..buttati!
Dopotutto, non è questo il gusto della vita?..."

IL LIBRO BLU DELLE COCCOLE di B.T.Greive
MONDADORI